IW2EN ministrike: gioiellino

Ecco la prova di cui vi parlavo nel mio precedente articolo.

L’accessorio in prova è il ministrike di IW2EN: separatore di linea, filtro anti TV-I e noise reductor.

Penso che un video renda molto più delle parole:

IW”EN ministrike: recensione

 

Annunci

12 Giugno 2018. Tanta propagazione ma poche soddisfazioni

Certo è che il setup con il quale sono costretto a lavorare non è dei migliori, a causa del fatto che vivo in condominio e che mettere un’antenna come si deve sul tetto mi costerebbe più di un mese d’affitto.
Non volendo quindi spendere un patrimonio (ed evitare di fare la guerra con la mia ragazza) ho deciso di arrangiarmi come meglio posso; ciò non mi dispiace in realtà dato che mi porta a sperimentare soluzioni nuove, per “tirare fuori” al massimo i più deboli segnali che riesco a ricevere con le mie antenne piazzate in balcone, e le serate diventano sessioni continue di aggiustamenti fatti per migliorare il ROS e l’angolo di irradiazione, che però posso solo controllare come effetto finale di ciò che vedo su PSK reporter e solo in digitale.

Per la fonia al momento non riesco proprio a farmi sentire, ma puòanche essere che io venga del tutto evitato dai corrispondenti in cerca di QSO da migliaia di chilometri.

Ieri sera però, a distanza di un anno dal conseguimento della patente, sono riuscito per la prima volta a vedere su PSK reporter una cosa che mi ha fatto molto piacere; ma partiamo con ordine…

La serata comincia male, l’antenna filare di IW2EN (skipperwire)
Skipper

è come al solito in posizione orizzontale, poggiata sul cornicione, che essendo in cemento armato credo disturbi tantissimo le trasmissioni. PSKreporte dice che nessuno mi sente.

Decido quindi di prendere il radiatore da 9m e buttarlo verso il basso. Non ho idea se nello stesso momento la propagazione si sia aperta o se sia stato merito della nuova posizione, ma ecco il risultato:
Prop

Per la prima volta mi sentivano da oltreoceano…
Dove sta la delusione direte voi?
Mi sentivano ma non sono riuscito a chiudere alcun QSO con le Americhe. Sono sicuro che andrà meglio la prossima volta, magari dopo aver sistemato l’antenna lontano da quella gabbia RF che è il cornicione e, magari, messa in verticale.

Intanto attendiamo il nuovo regalino acquistato da IW2EN del quale scriverò (magari con qualche prova fatta e documentata) nel prossimo articolo.

Il mio attualmente è questo (si nota come, sfortunatamente io non possa dedicare molto tempo alla radio):
Log

73 a tutti e alla prossima, magari on air!

Radiantismo – Fuori TG

Video

10/05/2018
Speciale del TG3 dedicato al mondo del radiantismo.
Di tanto in tanto la RAI si dedica al tema del radiantismo e questa volta lo fa con uno speciale veramente “speciale”.

Si parla in generale di quelli che sono gli impulsi che ci spingono ad esercitare e portare avanti la nostra passione, ancora nel 2018, dove l’etere è pieno di rumore.
Si parla anche di esperienze dirette con l’approfondimento su Fabio Migli, radioamatore di cui spero di scoprire il nominativo, che va in giro per il mondo con la sua auto e una radio, facendosi sentire in tutto il mondo: il viaggiatore “seduto” e scoprirete perché.

Vi lascio alla visione di questo bel documento firmato RAI.
Radiantismo – Fuori TG (TG3)

Cominciamo da…Marconi

Primo articolo del blog questo, ma dato che sono in vacanza l’attività radio è ridotta a poco o nulla. Sembra però che la passione mi segua, anche quando si tratta di visitare luoghi che poco hanno a che fare con il radiantismo; ecco quindi che nella casa natale di Pirandello, ad Agrigento, mi sono imbattuto in una lettera, inviata allo scrittore proprio dal nostro caro Marconi.